Chiamate meno care in UE

6 giugno 2018

Ogni tanto, una buona notizia… Ieri sera i negoziatori del Parlamento europeo hanno raggiunto l’accordo col Consiglio sul nuovo quadro legislativo per le comunicazioni elettroniche, riducendo il costo delle chiamate da un paese UE all’altro. Dopo l’abolizione del roaming, un’altra conquista per i cittadini europei ottenuta grazie al lavoro dei Socialisti & Democratici.

Ora le compagnie telefoniche non potranno più imporre prezzi ingiusti nelle comunicazioni tra un Paese e l’altro.

La nuova legislazione dovrebbe entrare in vigore in tutta l’Unione europea a partire dal prossimo 15 maggio 2019.

Ogni tanto, una buona notizia… Ieri sera i negoziatori del Parlamento europeo hanno raggiunto l’accordo col Consiglio…

Pubblicato da Nicola Danti su mercoledì 6 giugno 2018