Il mio intervento sui negoziati della Brexit

3 ottobre 2017

Nel discorso sulla Brexit che Theresa May ha tenuto a Firenze, di bello c’era solo Firenze. Nessuna rassicurazione è venuta su due aspetti fondamentali: l’accordo con l’Irlanda e il periodo transitorio da lei richiesto, che dovrà basarsi sulle attuali norme UE, senza sconti. Come ho ricordato in aula di fronte al presidente Juncker, «Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare». Ora la Signora May deve dirci quale rotta intende seguire.

Danti – Negoziati Brexit

Nel discorso sulla Brexit che Theresa May ha tenuto a Firenze, di bello c’era solo Firenze. Nessuna rassicurazione è venuta su due aspetti fondamentali: l’accordo con l’Irlanda e il periodo transitorio da lei richiesto, che dovrà basarsi sulle attuali norme UE, senza sconti. Come ho ricordato in aula di fronte al presidente Juncker, «Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare». Ora la Signora May deve dirci quale rotta intende seguire

Pubblicato da Nicola Danti su Martedì 3 ottobre 2017