Music Moves Europe – Programma di formazione per giovani professionisti nel settore musicale

Bandi Europei: Music Moves Europe

Music Moves Europe – Programma di formazione per giovani professionisti nel settore musicale

Music Moves Europe – Programma di formazione per giovani professionisti nel settore musicale 800 475 Nicola Danti

Scadenza: 27 agosto 2018

L’obiettivo generale di questo invito a presentare proposte è quello di identificare e finanziare fino a 10 programmi di formazione pilota, che siano innovativi e sostenibili, per giovani professionisti nel settore della musica. Saranno testati modelli su piccola scala per migliorare la capacità e la resilienza del settore e contribuire alla sua professionalizzazione. L’obiettivo è quello di dare nuove competenze di business e di creare e rinnovare i profili dell’industria musicale. I risultati dovrebbero alimentare una strategia integrata per il sostegno musicale per la prossima generazione di programmi di finanziamento dell’UE dopo il 2020, che potrebbe sostenere la diversità e il talento europei, la competitività del settore e un maggiore accesso dei cittadini alla musica in tutte le sue forme.

 

I candidati dovrebbero affrontare almeno una delle seguenti priorità:

  • Rispondere alla necessità di un aggiornamento regolare d­elle competenze professionali individuali e organizzative allo scopo di accrescere la capacità dei professionisti della musica di adattarsi ai cambiamenti nel mercato musicale, anche in termini di rilevanza per le carriere internazionali;
  • Promuovere lo scambio transnazionale o l’arricchimento reciproco tra diversi sotto-settori, specie laddove viene individuato un potenziale per l’apprendimento reciproco e lo scambio di pratiche;
  • Includere approcci transnazionali laddove il programma di formazione supporta giovani professionisti impegnati o intenzionati a sviluppare iniziative musicali transfrontaliere, in particolare qualora le conoscenze e le competenze pertinenti non siano reperibili a livello nazionale, regionale o locale.

Le attività di formazione possono assumere le seguenti forme:

  • Programmi di formazione transnazionale e/o intersettoriale che utilizzano sia l’insegnamento dal vivo che metodi di e-learning;
  • Programmi di mentoring e di peer-learning;
  • Programmi di borse di studio e di residenze;
  • Programmi di tirocinio retribuito.

Sono ammissibili anche attività mirate alla creazione o potenziamento di reti e scambi di buone pratiche per accrescere la professionalizzazione del settore musicale.

ENTE EROGATORE

Commissione Europea – DG Educazione e Cultura

SCADENZA

27/08/2018

LINK AL BANDO

Giovani artisti e professionisti del settore musicale.

PAESI AMMISSIBILI

  • UE 28: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Repubblica slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.
  • EFTA/SEE: Islanda e Norvegia
  • Paesi candidati e potenziali candidati: solo Albania, Bosnia-Erzegovina, ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Montenegro, Serbia
  • Paesi della politica di vicinato: Georgia, Moldova, Ucraina, Tunisia.
  • Armenia, Kosovo purché, alla data della decisione di aggiudicazione, siano stati sottoscritti accordi che definiscano le modalità di partecipazione di tali paesi al programma Europa Creativa.

Fornitori di istruzione/formazione o partnership del settore formazione/istruzione/musica che dimostrino competenze pertinenti nel settore musicale o competenze specialistiche:

  • organizzazioni non-profit
  • autorità pubbliche
  • università
  • istituti di istruzione
  • associazioni
  • liberi professionisti

Operatori (pubblici e privati) del settore musicale che, alla data di scadenza del bando, siano legalmente costituiti da almeno 2 anni in uno dei Paesi ammissibili al sottoprogramma Cultura di Europa Creativa

DOTAZIONE FINANZIARIA DISPONIBILE

550.000 euro.

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

Il contributo UE potrà coprire fino all’80% dei costi totali ammissibili del progetto per un massimo di 55mila euro.

La Commissione UE prevede di finanziare fino a 10 progetti.

TEMPI E MODALITA’ DI EROGAZIONE

  • Pre-finanziamento del 60% della sovvenzione verrà effettuato entro 30 giorni dalla data in cui l’ultima delle due parti avrà firmato l’accordo, a condizione che tutte le garanzie necessarie vengono ricevute.
  • Pagamento finale: l’EACEA stabilirà l’importo del pagamento finale da versare al beneficiario sulla base della relazione e rendiconto finale. Se il totale dei pagamenti precedenti è superiore all’ammontare finale, il beneficiario sarà tenuto a rimborsare l’importo pagato in eccesso dalla Commissione attraverso un ordine di recupero.

MODALITA’ E PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE

I progetti possono essere presentati da un singolo proponente o da un consorzio.

I progetti devono avere una durata massima di 12 mesi con inizio a dicembre 2018 e conclusione entro il 31 dicembre 2019.

Tutta la documentazione necessaria per partecipare è reperibile sulla pagina web dedicata al bando.

LINGUA SCRITTURA DEL FORMULARIO

Sono ammissibili tutte le lingue ufficiali dell’Unione Europea. La lingua scelta dipenderà dagli accordi tra i partner coinvolti.

CONTATTO DIRETTO

EAC-MUSIC-MOVES-EUROPE@ec.europa.eu

Preferenze Privacy

Quando si visita questo sito, è possibile che le informazioni nel browser vengano archiviate da servizi specifici, in genere sotto forma di cookie. Qui puoi cambiare le tue preferenze sulla privacy. Il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza su questo sito e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Leggi la Privacy Policy

Per ragioni di performance e sicurezza il sito utilizza Cloudflare
necessario
Abilita/disabilita Google Analytics
Abilita/disabilita Google Fonts
Abilita/disabilita video incorporati

Il sito utilizza cookies. Imposta le tue preferenze sulla Privacy e/o accetta l'utilizzo dei cookies.