Theresa May a Firenze, ma niente sconti sulla Brexit

14 settembre 2017

Il prossimo 22 settembre Theresa May terrà il suo atteso discorso sulla Brexit, e lo farà a Firenze. Una scelta comprensibile: non solo per la bellezza della città ma anche per le sue storiche relazioni col Regno Unito. Firenze però non è solo il Rinascimento: è la città di La Pira e dei colloqui coi sindaci del mondo, è la città dell’Università Europea, è la città che ha accolto e continuerà ad accogliere uomini e donne da tutto il pianeta. Allo stesso modo siamo felici di ospitare Theresa May la prossima settimana, ma lo faremo da europei, prima ancora che da fiorentini.
Continueremo ad accogliere lei e tutti i cittadini inglesi anche dopo il marzo 2019, quando scatterà la Brexit. Questo però non ci farà essere meno intransigenti di fronte a una scelta che non abbiamo condiviso e che ci addolora, ma che non potrà essere usata contro i cittadini fiorentini, italiani ed europei.

http://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2017/09/14/danti-pd-bene-may-a-firenze-ma-su-brexit-intransigenti_eba311b4-74b5-4a8c-9e4f-df03c7108acc.html