Al lavoro a Bruxelles, ma col cuore alla visita del Papa a Firenze

Al lavoro a Bruxelles, ma col cuore alla visita del Papa a Firenze

Al lavoro a Bruxelles, ma col cuore alla visita del Papa a Firenze 1418 744 Nicola Danti

Ieri, mentre mi preparavo ad intervenire alla riunione congiunta delle commissioni ITRE e IMCO sul Mercato Unico Digitale, il cuore non poteva che andare a Firenze. Non solo perché è la mia città, ma perché proprio ieri ha ricevuto la visita di Papa Francesco. Uno straordinario insegnamento di umanità che il Papa ha regalato alla città e a tutti noi. Una frase in particolare sembra adatta al contesto della nostra Europa: “Non costruiamo muri né frontiere ma piazze e ospedali da campo”. Sta a noi raccogliere le parole di questo papa “venuto dalla fine del mondo” che ci invita a costruire un umanesimo nuovo e a riavvicinarci alle periferie del mondo e dello spirito in cui spesso ci rinchiudiamo da soli.

Preferenze Privacy

Quando si visita questo sito, è possibile che le informazioni nel browser vengano archiviate da servizi specifici, in genere sotto forma di cookie. Qui puoi cambiare le tue preferenze sulla privacy. Il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza su questo sito e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Leggi la Privacy Policy

Per ragioni di performance e sicurezza il sito utilizza Cloudflare
necessario
Abilita/disabilita Google Analytics
Abilita/disabilita Google Fonts
Abilita/disabilita video incorporati

Il sito utilizza cookies. Imposta le tue preferenze sulla Privacy e/o accetta l'utilizzo dei cookies.