Dopo l’assemblea di oggi

Dopo l’assemblea di oggi

Dopo l’assemblea di oggi 755 515 Nicola Danti

Dopo questa giornata, viene da chiedersi: cos’è il PD, oggi? È quella sala strapiena di delegati e di amministratori locali che si è riunita in assemblea, che come i nostri militanti in tutta Italia ha seguito con trepidazione gli interventi e i tanti appelli all’unità (a partire da quello di Walter Veltroni), e ha deciso di dare voce al proprio popolo attraverso il congresso, oppure sono quei tre dirigenti che in modo spregiudicato e incomprensibile continuano ad affidare ai comunicati stampa la propria voglia di scissione e le proprie parole di rancore? Io non ho dubbi: la nostra comunità merita rispetto e ascolto, non più minacce e ultimatum. Non hanno avuto ciò che volevano – l’eliminazione di Renzi – e quindi forse se ne andranno, anziché provare a combattere per affermare le loro idee, per farle crescere tra i nostri militanti, per avvicinare nuovi elettori. O forse, semplicemente, 3 candidati erano troppi e nessuno voleva rinunciare… Altro che tempi del congresso (per fare il quale volevano ricorrere alle carte bollate)!

Proprio ieri, da Bruxelles avevamo lanciato il nostro appello all’unità. Insieme a 25 colleghi ho firmato questa lettera (la trovate qui: http://www.eurodeputatipd.eu/appello-dalleuropa-al-segretario-del-pd-matteo-renzi-e-ai-protagonisti-del-confronto/), perché mai come ora c’è bisogno di un PD forte, che vada a congresso e chiarisca con lealtà e franchezza la strada da percorrere nei prossimi anni.

Preferenze Privacy

Quando si visita questo sito, è possibile che le informazioni nel browser vengano archiviate da servizi specifici, in genere sotto forma di cookie. Qui puoi cambiare le tue preferenze sulla privacy. Il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza su questo sito e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Leggi la Privacy Policy

Per ragioni di performance e sicurezza il sito utilizza Cloudflare
necessario
Abilita/disabilita Google Analytics
Abilita/disabilita Google Fonts
Abilita/disabilita video incorporati

Il sito utilizza cookies. Imposta le tue preferenze sulla Privacy e/o accetta l'utilizzo dei cookies.