Internet Day e taglio al roaming

Internet Day e taglio al roaming

Internet Day e taglio al roaming 990 549 Nicola Danti

Il 30 aprile del 1986, dalla sede del CNR di via Santa Maria a Pisa, l’Italia scoprì Internet collegandosi per la prima volta alla rete. Trent’anni dopo, l’Italia si appresta a recuperare il tanto tempo perso sulla strada dell’innovazione con il primo provvedimento sulla banda ultralarga, passaggio importante nella realizzazione dell’agenda digitale europea.

A proposito, domani avremo una ragione in più per festeggiare. Entra infatti in vigore la prima parte dell’accordo sul roaming su cui ci siamo battuti molto in Parlamento europeo: da domani costerà molto meno telefonare, mandare sms e collegarsi da un Paese estero: 5 centesimi in più rispetto alla tariffa nazionale per le chiamate in uscita, 1 centesimo in più per quelle in entrata, 2 centesimi in più per ogni sms inviato e 5 centesimi a Megabyte sui collegamenti online. Un passo importante per arrivare nel giugno 2017 all’abolizione completa del roaming in Europa!

Preferenze Privacy

Quando si visita questo sito, è possibile che le informazioni nel browser vengano archiviate da servizi specifici, in genere sotto forma di cookie. Qui puoi cambiare le tue preferenze sulla privacy. Il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza su questo sito e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Leggi la Privacy Policy

Per ragioni di performance e sicurezza il sito utilizza Cloudflare
necessario
Abilita/disabilita Google Analytics
Abilita/disabilita Google Fonts
Abilita/disabilita video incorporati

Il sito utilizza cookies. Imposta le tue preferenze sulla Privacy e/o accetta l'utilizzo dei cookies.