MES alla Cina, l’Europa non delocalizzi il proprio sistema produttivo

MES alla Cina, l’Europa non delocalizzi il proprio sistema produttivo

MES alla Cina, l’Europa non delocalizzi il proprio sistema produttivo 1235 691 Nicola Danti

Oggi sono intervenuto in aula contro il possibile riconoscimento dello status di economia di mercato (MES) alla Cina. È ormai chiaro a tutti che la Cina non è un’economia di mercato. Come ho detto anche ad ANSA Europa, noi siamo dalla parte di quei piccoli e grandi imprenditori che ogni giorno aprono le loro attività per competere nel mercato globale con prodotti innovativi e di eccellenza garantendo standard ambientali e lavorativi elevati, contro aziende straniere artificialmente sovvenzionate.

http://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2016/05/10/cina-ue-danti-pd-ue-non-delocalizzi-sistema-produttivo_20b6dc80-dff2-4a66-a8ea-03bc96c9e2b2.html

BRUXELLES – “L’Europa non delocalizzi il suo sistema produttivo”. Lo ha detto Nicola Danti, eurodeputato del Partito Democratico intervenuto in aula contro la concessione dello status di economia di mercato alla Cina. “Dopo mesi in cui al Parlamento è stato impedito di esprimersi, grazie all’impegno del gruppo dei Socialisti e Democratici siamo finalmente riusciti a portare in aula la discussione su un tema che da qui a dicembre potrebbe infliggere un colpo terribile all’industria e al sistema produttivo europeo. La decisione che siamo chiamati a prendere non è se la Cina sia un’economia di mercato o meno: tutti sanno che non lo è né formalmente né sostanzialmente. La decisione da prendere è se delocalizzare o meno il nostro sistema produttivo. Ma se questa domanda può essere legittima per un imprenditore, questo dubbio non è concesso alle Istituzioni che devono governare e guidare il futuro dell’Europa. L’Europa che vogliamo – prosegue Danti – è una Europa che produce qualità, innovazione, sostenibilità. Le Istituzioni comunitarie devono poter guardare negli occhi quei piccoli e grandi imprenditori che ogni giorno aprono le loro attività per competere nel mercato globale con prodotti innovativi e di eccellenza garantendo standard ambientali e lavorativi elevati, contro aziende straniere artificialmente sovvenzionate. Per questo – conclude – abbiamo ribadito con forza la nostra opposizione senza se e senza ma al riconoscimento dello status di economia di mercato alla Cina. Così faremo anche giovedì, quando saremo chiamati a al voto”.

A questo link potete invece trovare il video del mio intervento in aula: https://www.facebook.com/nicola.danti/videos/532781376927981/

Preferenze Privacy

Quando si visita questo sito, è possibile che le informazioni nel browser vengano archiviate da servizi specifici, in genere sotto forma di cookie. Qui puoi cambiare le tue preferenze sulla privacy. Il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza su questo sito e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Leggi la Privacy Policy

Per ragioni di performance e sicurezza il sito utilizza Cloudflare
necessario
Abilita/disabilita Google Analytics
Abilita/disabilita Google Fonts
Abilita/disabilita video incorporati

Il sito utilizza cookies. Imposta le tue preferenze sulla Privacy e/o accetta l'utilizzo dei cookies.