Pensare europei #23: News dall’Europa che innova e che guarda al mondo

Pensare europei #23: News dall’Europa che innova e che guarda al mondo

Pensare europei #23: News dall’Europa che innova e che guarda al mondo 851 315 Nicola Danti
Ciao, ben ritrovati.
Eccoci qua come di consueto a fare il punto sulle ultime settimane di attività tra l’Italia e Bruxelles.

1. Grazie al popolo delle primarie. È passato un mese dalle primarie che hanno confermato Matteo Renzi alla guida del Partito Democratico, ma il grande popolo che ha reso possibile questa bella pagina di partecipazione merita il nostro ringraziamento ancora oggi. Quasi due milioni di persone ai gazebo, oltre 200mila in Toscana, dove Matteo Renzi ha ottenuto quasi l’80%. Come abbiamo detto a Bruxelles, dove abbiamo chiuso la campagna delle primarie: l’Europa è la nostra priorità e vogliamo cambiarla, insieme, per portarla nel futuro. Da qui si riparte verso le sfide che ci aspettano nei prossimi mesi!

2. La mia relazione sull’economia collaborativa. Tra una settimana arriverà nella plenaria di Strasburgo la mia relazione sull’Agenda europea per l’economia collaborativa ed è difficile nascondere la soddisfazione. Per chi ancora non avesse chiaro di cosa parliamo, in questo breve articolo su l’Unità riassumo le principali questioni relative al dossier che il mese scorso è stato approvato dalla commissione Mercato interno e protezione dei consumatori. Qui un video di quel momento; questi invece gli approfondimenti di Ansa Europa ed EuNews. Ho avuto il piacere di parlarne anche a Toledo in un interessante seminario sul digitale e le opportunità dell’economia della condivisione per l’Ue.

3. Altri passi avanti verso un’Europa digitale. La strada verso il pieno completamento del Mercato Unico Digitale è ancora lunga, ma nelle ultime settimane ci siamo spinti un po’ più avanti. Accanto all’abolizione del roaming in tutta l’Ue (che scatterà in modo definitivo dal 15 giugno), grazie al regolamento sulla portabilità dei contenuti online – a cui ho lavorato come relatore-ombra – potremo utilizzare i nostri abbonamenti a servizi e contenuti digitali all’estero come a casa. Ne ho parlato in questa intervista ad Affaritaliani.it ed in questo intervento in aula. Passi avanti anche sulla digitalizzazione dell’industria europea: la relazione votata qualche giorno fa potrà rafforzare la competitività del nostro tessuto produttivo, a partire dalle PMI. Tuttavia c’è ancora tanto da fare, ad esempio sul tema della cyber-sicurezza. Come ho scritto sull’Huffington Post, gli Stati membri non possono più rinchiudersi negli egoismi nazionali e devono affrontare il tema in modo coordinato, mettendo in pratica la Direttiva sulla sicurezza delle reti.

4. L’assemblea EuroLat a Firenze. Che bello ospitare a Firenze l’assemblea parlamentare EuroLat (metà deputati europei, metà latinoamericani)! Per tre giorni ci siamo confrontati con gli amici del Sud America sulle sfide che il mondo globale – soprattutto dopo l’elezione di Trump alla Casa Bianca – mette davanti ai nostri due continenti, già uniti da vincoli storici e culturali fortissimi.

A proposito di globalizzazione, in questo articolo ho cercato di riassumere le strategie che l’Europa dovrà mettere in atto per governarla, alla luce del documento recentemente presentato dalla Commissione.

5. Al fianco dei nostri candidati sindaci. Domenica si vota in molte città italiane. Da Reggello a Porcari, da Bagni di Lucca a Carrara, è stato un piacere per me andare a sostenere alcuni dei nostri bravi candidati sindaci e dare la mia disponibilità a lavorare insieme a loro dall’Europa nei prossimi anni. Ancora poche ore, le più importanti, per dare una mano ai candidati del PD in giro per il territorio. In bocca al lupo!

P.S. Domani le elezioni in Gran Bretagna. Come sapete, dalle urne uscirà il governo che dovrà portare avanti le trattative sull’uscita del paese dall’Unione europea. A quasi un anno da quel maledetto 23 giugno 2016, in qusto articolo su l’Unità ho provato a fare il punto sulle priorità che l’Europa dovrà rispettare nei negoziati, a partire dalla difesa dei diritti dei lavoratori europei nel Regno Unito.
P.P.S. È in arrivo una piccola sorpresa che vorrei condividere con tutti voi, un modo per raccontare la “strada percorsa” fin qui attraverso gli articoli e gli interventi sulla stampa raccolti in questi tre anni di mandato. Vi tengo aggiornati…

Un abbraccio,
Nicola Danti

Bandi e occasioni dall’Europa, questo mese vi segnalo le seguenti opportunità:

– Premio europeo per la salute 2017: riconoscimento previsto dal programma Salute 2014-2020, annualmente attribuito dalla Commissione alle ONG che si distinguono per il loro operato a favore della salute pubblica e della sua salvaguardia. Quest’anno il premio è dedicato alla promozione delle vaccinazioni. Scadenza: 30 giugno 2017. Per tutte le info e partecipare: http://ec.europa.eu/health/ngo_award/home_en

– UE e USA: conoscere l’Europa 2017-2019: questo bando ha l’obiettivo di aumentare la conoscenza, la comprensione e la visibilità dell’UE negli USA e delle affinità fra UE e USA. Per tutte le info sul bando: https://goo.gl/5KEPM5. Scadenza: 4 agosto 2017.

– Europa per i cittadini: candidature 2017 per progetti sulla Memoria europea, progetti di gemellaggio di città e di reti di città, progetti della società civile. Per tutte le info, per le scadenze e per partecipare:
https://eacea.ec.europa.eu/sites/eacea-site/files/2017_programme_guide_en.pdf
http://www.europacittadini.it/index.php?it/94/ecp-italy

– Meccanismo per collegare l’Europa – Bando 2017 per progetti di interesse comune nel settore dell’energia: bando per la concessione di sovvenzioni nel settore delle infrastrutture energetiche transeuropee. Scadenza: 12 ottobre 2017. Per tutte le info sul bando:
https://ec.europa.eu/inea/en/connecting-europe-facility/cef-energy/calls/2017-cef-energy-call-proposals

– Opportunità di lavoro nell’Unione Europea. Come sempre, vi consiglio di consultare il sito EPSO – EU Careers, per monitorare offerte di lavoro e stage retribuito all’interno delle istituzioni Ue:
https://epso.europa.eu/apply/job-offers_en

Preferenze Privacy

Quando si visita questo sito, è possibile che le informazioni nel browser vengano archiviate da servizi specifici, in genere sotto forma di cookie. Qui puoi cambiare le tue preferenze sulla privacy. Il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza su questo sito e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Leggi la Privacy Policy

Per ragioni di performance e sicurezza il sito utilizza Cloudflare
necessario
Abilita/disabilita Google Analytics
Abilita/disabilita Google Fonts
Abilita/disabilita video incorporati

Il sito utilizza cookies. Imposta le tue preferenze sulla Privacy e/o accetta l'utilizzo dei cookies.