Verso un’Europa solidale, con coraggio

Verso un’Europa solidale, con coraggio

Verso un’Europa solidale, con coraggio 738 462 Nicola Danti

bambinoinstazione Mentre riprende l’attività in sessione plenaria, il pensiero corre alle parole di Papa Francesco all’Angelus: siamo troppo spesso ripiegati e chiusi in noi stessi, creando isole inaccessibili e inospitali. La disposizione alla chiusura va superata col principio dell’accoglienza, come indicato dallo stesso Francesco con la proposta di ospitare una famiglia di profughi in ogni parrocchia. Questo è lo spirito che deve guidare la nostra azione in Europa. Lo stesso spirito che in queste ore sta muovendo tanti cittadini dall’Austria all’Ungheria con le macchine piene di medicinali e cibo per i migranti in marcia in fuga dal dramma, rischiando anche l’arresto. Uno spirito che la politica deve far proprio, col coraggio della solidarietà. Lo ha ribadito ieri Matteo Renzi dal palco della festa nazionale de l’Unità a Milano: dobbiamo tornare a essere umani, prima ancora che appartenenti ad un partito. Portare e rivendicare nelle sedi comunitarie la nostra idea di Europa deve essere il nostro orgoglio e siamo al lavoro per questo.

Preferenze Privacy

Quando si visita questo sito, è possibile che le informazioni nel browser vengano archiviate da servizi specifici, in genere sotto forma di cookie. Qui puoi cambiare le tue preferenze sulla privacy. Il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza su questo sito e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Leggi la Privacy Policy

Per ragioni di performance e sicurezza il sito utilizza Cloudflare
necessario
Abilita/disabilita Google Analytics
Abilita/disabilita Google Fonts
Abilita/disabilita video incorporati

Il sito utilizza cookies. Imposta le tue preferenze sulla Privacy e/o accetta l'utilizzo dei cookies.